Torna all'articolo

Contributi a pioggia alla cultura o sostegno a famiglie e imprese?

 

PHOTO

I dati dell'Anci Piemonte sui contributi regionali

Commenti :

- - - - - - - - -

Cultura/sostegno alle Famiglie.

( Nome : Claudio Aluffi - Città : torino - Data : 2012-10-03 18:39:26 )

E se fosse possibile fare cultura e dare allo stesso tempo un concreto reale sostegno alle famigli e magari un lavoro?

Il progetto esiste ma come accedere alla possibilità di divulgarlo?

- - - - - - - - -

qui si mette male....

( Nome : Gianni - Città : Casalgrasso - Data : 2012-10-03 22:02:14 )

Le famiglie, i contribuenti, i pensionati versano una cospicua fetta del loro salario alle addizionali Regionali e Comunali e sale l'indignazione al vedere come questi soldi vengono impegati.
Penso che un giorno non lontano la gente metterà da parte la proverbiale pacatezza e tranquillità piemontese, e imbraccerà i forconi.
E poi,  non prendetevela con gli elettori se voteranno Grillo.

- - - - - - - - -

I Politici

( Nome : fabio - Città : Domodossola - Data : 2012-10-04 11:31:11 )

caro onorevole

il problema non sono i contributi dati alla cultura ma sono quei politici che approfittano dei contributi che arrivano dallo stato cioe' noi.

se dovessimo fare un'analisi stanno tagliando la sanita' i diritti sacrosanti dettati dalla costituzione dove si dice che l'uomo deve essere in grado di dare una dignita' alla famiglia,e come puo' se oggi ci troviamo in queste condizioni? il problema e' che siamo stufi e oggi vale tutto non esiste piu' una regola e andare a votare diventa difficile!

- - - - - - - - -

contributi

( Nome : fernanda - Città : torino - Data : 2012-10-04 15:14:59 )

la cultura potrbbe essere un valore aggiunto ma se i denari si perdono in rivoli per feste di strada senza acculturare nessuno portano disagi ai cittadini e sprechi, mentre contributi alle famiglie e alle imprese metterebbero in atto un volano che riporterebbe l' economia alla sua vera origine e non  quella speculativa di investitori spericolati che distruggono il tessuto produttivo e soffocano l'economie famigliari

- - - - - - - - -

sulla cultura

( Nome : Enzo Briscese - Città : Torino - Data : 2012-10-09 19:12:27 )

Caro Vito, mi sono deciso a risponderti dopo un po’ di esitazione, credo sia dovuto al fatto che da qualche tempo sono “disamorato” a causa della situazione politica.

Da un certo punto di vista tu hai perfettamente ragione ossia ci sono sprechi di risorse economiche che andrebbero dirottate verso i soggetti deboli, dall’altro, è altrettanto vero che la cultura è una risorsa fondamentale per la crescita di un paese. Io non focalizzerei la critica intorno all’assessorato alla cultura della regione Piemonte, bensì mi preoccuperei di evidenziare quanto accade nel comune di Torino.

Anzitutto, a mio avviso, è assente il controllo dell’opposizione per le numerose variazioni al Regolamento Comunale succedute in questo ventennio; ciò ha favorito uno sfacciato utilizzo delle risorse pubbliche sia in denaro che in strutture. Tale situazione permette alla forza dominante il controllo elettorale della Città.

Soltanto se si venisse a realizzare una sorta di trasparenza in Comune si potrebbe ricreare un equilibrio tra le varie tendenze a tutto vantaggio della comunità.

Credo che sia venuto il momento di attivare tutte le forze sfilacciate della minoranza così da mirare ad una apertura costruttiva verso la realtà esterna.

Spero che queste poche note siano utili.

Enzo Briscese

 

- - - - - - - - -