Indietro

Cooperazione civile e militare nell'Ue

24/11/2010

Relazione C. Ehler


Mi complimento con il relatore e collega Ehler per aver richiamato l'attenzione di quest'Aula su tema fondamentale per l'Unione Europea, vale a dire una cooperazione civile e militare.

image id=373Ho votato a favore di questa relazione perché condivido la necessità di avere una più stretta collaborazione delle capacità civili e militari per poter affrontare in modo efficace le crisi attuali e le minacce per la sicurezza, comprendendo anche le catastrofi naturali.

Apprezzo inoltre l'idea di redigere un Libro bianco dell'Ue sulla sicurezza e difesa che si basi su sistematiche e rigorose verifiche di sicurezza e difesa condotte dagli Stati sulla scorta di criteri e calendario comuni in modo da poter definire con chiarezza gli obiettivi, gli interessi e le esigenze dell'Ue tenendo conto anche delle risorse a disposizione.

La recente emergenza verificatasi ad Haiti ha inoltre evidenziato la necessità per l'Unione Europea di avere una miglior coordinamento e un piu' rapido spiegamento di forze delle attività militari in caso di catastrofi soprattutto per quanto riguarda le capacità di trasporto aereo

Data l'importanza di tali missioni, e' necessario, a mio avviso, che i finanziamenti siano erogarti più velocemente e garantiti in trasparenza da linee di bilancio ad hoc per ogni missione.