Indietro

Sicurezza dell'approvvigionamento di gas

21/09/2010

Signora Presidente, onorevoli colleghi, ho votato anch'io a favore di questo provvedimento. È il momento che l'Unione europea regolamenti con chiarezza la sicurezza e l'approvvigionamento energetico: la controversia dell'anno scorso ha dimostrato quanto forte sia la nostra dipendenza da energie provenienti da paesi terzi.

Il regolamento approvato in quest'Aula affronta finalmente questo problema nel tentativo di prevenire ulteriori crisi, compiendo un importante passo avanti nella sicurezza energetica. Gli Stati membri sono chiamati a garantire adeguata copertura energetica alle famiglie, ai clienti protetti, cioè a strutture e servizi essenziali. Essi sono anche chiamati a elaborare piani di prevenzione ed emergenza.

Si procede così verso quel principio di sussidiarietà degli Stati tanto caro all'Unione e al mio gruppo parlamentare. Condivido in particolare l'emendamento n. 62. Richiamo infine l'attenzione sulla lungimiranza, mi sia consentito, del mio paese, per aver aperto numerosi canali di dialogo coi paesi proprietari di grandi disponibilità di gas.