Indietro

Cooperazione rafforzata per l'imposta sulle transazioni finanziarie

11/12/2012

Relatore: Relatore: Anni Podimata

Approvo la relazione e apprezzo le modalità con cui la relatrice ha inteso riportare le indicazioni già avanzate sul Parlamento in una materia tanto delicata e discussa.  Nell’autorizzare esperimenti di cooperazione rafforzata in tema di ITF non si possono trascurare questioni irrisolte di fondo, e bene ha fatto la relatrice a ricordare come il Parlamento abbia già rappresentato la necessaria dimensione globale dell’imposta come requisito di efficacia e di equità.

In questo senso, è auspicabile che l’UE giochi un ruolo di impulso, anche alla luce di eventuali sperimentazioni tra partner disponibili a cooperazioni rafforzate in tema.

E’ del pari importante una attenta verifica dell’impatto dell’imposta, a maggior ragione in presenza di una varietà di posizioni tra gli Stati membri, anche per evitare di introdurre elementi problematici e alterazioni delle dinamiche del mercato interno.