Indietro

Relazione su 'Legiferare meglio'

12/09/2012

Relatore:  Relatore: Sajjad Karim


La relazione è condivisibile, a partire dall’impianto generale.
Il trattato di Lisbona, del resto, aveva delineato un sistema di stretta integrazione dei parlamenti nazionali e locali in base a principi di sussidiarietà e proporzionalità, che oggi assumono un’importanza, se è possibile, ancora maggiore date le tensioni cui è sottoposta la struttura di governance europea di fronte alla crisi. Sotto questo profilo, sottoscrivo particolarmente le proposte e osservazioni di cui ai punti 7); 9); 11); e 13).

Per quanto riguarda la riduzione al minimo indispensabile degli oneri formali, soprattutto a carico delle imprese, rilevo che tanto il principio è generalmente condiviso, quanto la sua applicazione concreta si è rivelata difficoltosa. Oggi è difficile non riconoscere nella sovraregolamentazione il principale freno allo sviluppo di economie dinamiche.

In questo, probabilmente, può essere d’aiuto la dottrina “su misura”dichiarata dalla Commissione, e ancora di più il generale approccio basato su elementi concreti di cui ai punti 22-28.
In ogni caso, la chiave per raggiungere gli obiettivi dell’accordo istituzionale risiede nella condivisione del principio sperimentale e di un rigoroso processo di verifica e revisione.