Indietro

Nuova task force per la Torino-Lione

17/05/2013

La Tav Torino-Lione resta una priorità per il Piemonte e per il nuovo governo. Nei giorni scorsi infatti è stata istituita una nuova task force, composta oltre che dal Ministero, dalla Regione Piemonte, dalla Provincia e dalla Città di Torino, dai sindaci di Susa, Chiomonte e Bussoleno e dal commissario del Governo, Mario Virano.

Un pool che agisce sotto la guida della struttura tecnica di missione, con lo scopo di garantire e facilitare l’attuazione degli impegni assunti dal Governo su tutto ciò che attiene la realizzazione del progetto e delle opere collegate. Compito della Task force sarà anche dare ascolto agli enti locali con un confronto costante con tutti i Comuni, a prescindere dal loro inserimento all’interno del gruppo di lavoro.

Tra gli obiettivi del nuovo organismo la definizione di un cronoprogramma da sottoporre al Cipe di interventi e relative risorse, necessarie ad avere la copertura sia in termini di cassa che di competenza.

Un altro argomento "caldo" per gli enti locali, il patto di stabilità, verrà affrontato dalla task force. L'idea è aprire una finestra normativa che consenta agli enti locali interessati dai lavori di uscire dal patto di stabilità per realizzare gli interventi collegati.