Indietro

Piemonte, 34 mln per anziani e disabili

25/09/2012

La Giunta regionale ha approvato il 24 settembre due delibere che stanziano 17 milioni di euro a favore degli anziani non autosufficienti (5 in più rispetto al 2011) e di 17,5 milioni a sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

Nonostante i tagli effettuati dal Governo, che per il 2012 ha praticamente azzerato il fondo per i non autosufficienti, la Regione ha stanziato i fondi per sostenere la domiciliarità e la disabilità grazie ai primi risultati della razionalizzazione del sistema sanitario.

I 17 milioni saranno ripartiti ai soggetti gestori delle funzioni socio-assistenziali attraverso una diversificazione delle risposte ai bisogni degli anziani non autosufficienti (interventi economici a sostegno della domiciliarità come assegni di cura e buono famiglia, cure domiciliari in lungoassistenza, letti di sollievo).

Il finanziamento a sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie stabilito per il 2012 corrisponde ai finanziamenti erogati ed assegnati nel 2011 e verrà assegnato agli enti gestori per il sostegno dei progetti di vita indipendente, per prestazioni di educativa territoriale e per gli inserimenti nei centri diurni.